Tutela degli autotrasporti e di merci trasportate

Trasporto-merci-678x381

MERCI-SU-PELLETIl mondo degli autotrasporti si affaccia quotidianamente con i temi legati alla responsabilità del vettore stradale e all’assicurazione sulle merci trasportate. Ma molto spesso si tratta l’argomento con insufficiente consapevolezza. Il tema primario è il COSTO. E’ necessario tenere presente che: “ alla proporzionale riduzione del costo corrisponde una proporzionale riduzione di garanzie” . Spesso capita che da parte di operatori del settore si garantisca al cliente una copertura che copre tutto ad un costo bassissimo. Ci troviamo però, nella maggior parte dei casi, di fronte ad una perdita di garanzie da parte del cliente stesso. Inoltre è bene ricordare che un assicurazione non è altro che l’acquisto di una linea di credito futura, al verificarsi di un determinato evento. Quindi se le regole non sono scritte bene potrebbe determinarsi una carenza di liquidità, che potrebbe mettere a rischio la sussistenza dell’azienda.

Le merci di frequente, sono sottoposte a viaggi molto lunghi in cui è possibile ogni tipo di usura, smarrimento e tutti gli imprevisti del caso. E’ necessario munirsi dell’assicurazione chiara sulle tutele che tratta e , naturalmente, la più conveniente per se. 

COME DEVE ESSERE LA POLIZZA DI UN TRASPORTATORE OD OPERATORE LOGISTICO?

Innanzitutto costruita come un vestito sulla base delle specificità del cliente.
In ogni caso si debbono tenere presenti alcuni requisiti importanti che non possono mai mancare nel testo di polizza:

– Le coperture assicurative devono valere per trasporti nazionali e internazionali secondo le regole previste dalla legislazione italiana e convenzione CMR

– Deve essere prevista la garanzia dolo e colpa grave dei dipendenti del vettore e di eventuali sub vettori e di ulteriori collaboratori dei sub vettori e sempre la garanzia furto, con estensione alla rapina

– La garanzia furto, con estensione alla rapina. Ricordiamo che la rapina non sarebbe un evento imputabile al vettore, ma spesso le logiche di mercato dei committenti tendono comunque ad addebitare il danno. Questa estensione viene solitamente concessa all’interno delle polizze di assicurazione All Risk per conto (laddove il cliente abbia conferito mandato scritto al trasportatore di assicurare le merci per l’intero valore.

– Appropriazione indebita

– Incauto affidamento

– Truffa

– Inserire la clausola eccesso di carico, ovvero laddove il mezzo sia caricato in eccesso la compagnia risponde ugualmente per il sinistro, all’interno di una range in eccesso del peso che va dal 15 al 20%

– Spese di pulitura sede stradale e sgombero merce, con massimali adeguati

– Prevedere all’interno della polizza un meccanismo per cui si potrà considerare assicurata la merce anche laddove di valore superiore l’€ kg, senza necessità di contrarre una polizza All Risk per conto. Ad esempio, potendo prevedere che la compagnia risarcirà il danno derogando all’€ kg fino ad € 6,20

– Estendere tutte le garanzie anche ai trasporti non fatti con mezzi propri ma di terzi

 

Posted on 19 aprile 2018 in Senza categoria

Share the Story

About the Author

Leave a reply

Back to Top
8 Marzo

post sponsorizzato 2

×